COME FAI A DISTINGUERTI DA TUTTI GLI ALTRI PARRUCCHIERI SUL MERCATO?

come fai a distinguerti da tutti gli altri parrucchieri sul mercato?Sempre più saloni d’acconciatura, spiazzati da un lungo periodo di fatturati asfittici, si chiedono come potrebbero ottenere dei miglioramenti riguardo la gestione del proprio salone, rilevando una diminuzione sostanziale dei “passaggi cassa” presso la loro attività.

Come già accennato nel post precedente, durante le mie visite giornaliere presso i saloni emerge, “non mi stancherò mai di ricordarlo”, come sia di fondamentale importanza rivedere alcuni comportamenti dannosi agli affari e come sopratutto negli ultimi periodi ci sia una sorta di sconforto che porta il più delle volte a sottovalutare delle azioni elementari che per molti di voi sembrano essere scontate e sottovalutate.

Anche se non lo ammettete apertamente traspare nella maggior parte dei casi, la mancanza di fiducia in voi stessi, verso i vostri clienti, verso i sacrifici che vi hanno portato al giorno dell’inaugurazione del vostro salone, più in generale verso alcune semplici azioni che se messe in pratica, da domani mattina, vi farebbero fare un salto di qualità.

Questi atteggiamenti, dovuti sopratutto dal momento economico che stiamo vivendo, vi portano a commettere degli errori, che bloccano, e portano dritti dritti verso periodi di improduttività che possono durare anche anni.

Bene, se hai continuato a leggere fino a qui, sono sicuro che è capitato anche a te di vivere delle insoddisfazioni professionali simili nell’ultimo periodo.

Ma voglio che tu sappia che non c’è mai stato finora un momento migliore per te, come lo è adesso per emergere dalla massa e ottenere i migliori risultati della tua vita personale e professionale. Le risorse, le tecniche e gli strumenti che leggerai in questo blog ti daranno la possibilità incredibile di attrarre centinaia e centinaia di clienti che faranno di te l’esperto del tuo settore!

Vi siete mai chiesti quali emozioni possa provare una potenziale cliente semplicemente osservando il vostro salone d’acconciatura dall’esterno? Cioè ancora prima di varcare la soglia d’entrata? Provate a rifletterci, provate ad uscire dalla porta e per un momento immedesimatevi in ciò che comunicate.

Si tratta di avere l’obbiettivo di distinguersi, manifestarsi, e promuovere se stessi e la propria attività. Dunque mai come in questo momento dovrai modificare quello che hai sempre fatto, attraverso strategie per farti scegliere.

Le regole del gioco sono cambiate, e pena il fallimento, dovrai accelerare il processo per comunicare nella maniera più efficace la ragione per cui un cliente dovrebbe sceglierti.

Come fai a distinguerti da tutti gli altri parrucchieri che ci sono sul mercato?

L’obbiettivo è quello di impostare una strategia per capire e definire i tuoi punti di forza, quello che ti rende unico, differente rispetto ai tuoi concorrenti comunicando cosa sai fare, come lo sai fare quali benefici avrebbero le tue clienti per venire proprio da te e perché dovrebbero sceglierti. Tutto ciò significa valorizzarti rispetto a ciò che sai fare meglio.

Cosa stai pensando ora in questo momento? Corri e lascia scivolare via le tue preoccupazioni sulla prossima cliente,o le perplessità che hai nel leggere queste righe e ritagliati un momento per te, rifletti su come potresti migliorare i 6 pilastri sulla quale appoggia il tuo salone e il tuo futuro ed entra in azione!

Se solo potessi come potrei migliorare queste aree?

  1. Vetrina
  2. Ricezione Cliente, Check in
  3. Diagnosi cute e capelli
  4. Tecnica che comprende Colore,Shampoo,Trattamenti,Taglio&Piega
  5. Vendita Prodotti/Servizi
  6. Congedo cliente, Check out

Condividi anche tu quello che stai facendo rispetto a quanto sopra, usa la sezione commenti di questo post per dare e ricevere idee, non mettere la testa sotto la sabbia!

PS- nei prossimi post approfondiremo i 6 pilastri del parrucchiere vincente.

A presto, Angelo

 

 

 

 

2 pensieri su “COME FAI A DISTINGUERTI DA TUTTI GLI ALTRI PARRUCCHIERI SUL MERCATO?

    1. Angelo Autore articolo

      Ciao Debora, se intendi il prezzo al pubblico del singolo prodotto esposto, all’interno o in vetrina si, magari anche accompagnato con due righe di descrizione su quali problematiche vai a risolvere tu, che il tuo cliente potrebbe avere, utilizzando proprio quel prodotto come mezzo per andare a risolvere. Ti consiglio di parlare poco del nome dell’azienda che lo produce e molto più di te e della tua specializzazione.
      Se intendi la “serigrafia” sulla porta di ingresso, o sulla vetrina, dei servizi che proponi con relativo listino prezzi no!
      Solo il nome salone e una frase composta al massimo di 7 parole in cui descrivi la tua specializzazione, il tuo posizionamento sul mercato e in che cosa ti differenzi dagli altri Saloni della tua zona. Sintetica e diretta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *