I 7 LIVELLI DI UN PARRUCCHIERE NEL SUO SALONE D’ACCONCIATURA

I 7 Livelli di un Parrucchiere nel suo salone d'AcconciaturaNel corso della mia esperienza a contatto con i Parrucchieri sono stato più un ricercatore oltre che un vero venditore.

Oggi voglio condividere con te una scoperta che ho fatto in tempi molto recenti.

Quello che ho scoperto è che esistono 7 livelli nel tuo Salone d’Acconciatura. 7 modalità mentali, 7 focus diversi di cui nessuno parla.

Dunque ho deciso di farlo io oggi.

Prima di tutto il numero 7, quante volte lo hai sentito? Questo numero 7 sembra che sia un numero ipnotico, come se avesse una sorta di magia nascosta. Lo hai visto anche nel linguaggio del marketing, perciò lo ritroviamo di frequente nelle offerte più intriganti….

Lungi da me voler farti un’offerta sulla possibilità di una scommessa a qualche diavoleria di gioco, per alimentare le tue speranze illusorie, ma in realtà un motivo esiste…

Cosa c’entra con il tuo Salone d’Acconciatura e con la tua professione di Parrucchiere?

Prima di entrare seriamente dentro il discorso, voglio che ti concentri sulla tua condizione attuale; hai bisogno di sapere che tipo di Parrucchiere sei.

Capire quale è il tuo livello attuale farà un’enorme differenza nella tua esperienza all’interno del  Salone d’Acconciatura e più in generale nel nostro settore, quando ti approcci a qualche soluzione per migliorare una condizione che non ti soddisfa più come una volta.

Abbiamo sentito dire che se vuoi prosperare facendo il Parrucchiere hai bisogno di saper vendere. Questo significa in una parola, sapere fare marketing, e nel modo migliore possibile.

Ma conoscere questo non basta.

Non basta semplicemente perché tu non sei assolutamente consapevole in quale dei livelli come Parrucchiere ti trovi adesso. I vari successi finanziari nel settore arrivano solo quando ti fai questa domanda e ti rispondi correttamente e con umiltà:

…TU…con esattezza chi sei nel tuo settore?

Hai fatto abbastanza esperienza in tal senso da poter dire che sia:

  • positiva?
  • negativa?
  • mista?

Forse in questo articolo capirai meglio quale potrebbe essere la risposta.

I 7 livelli di un Parrucchiere sono un codice nascosto, sono un’analisi scientifica di ciò che fanno i Parrucchieri, dal primo all’ultimo, attraverso diversi livelli di competenza e consapevolezza.

Ogni livello costituisce un bagaglio di esperienza in più che ti porti appresso e rappresenta anche un livello più alto del tuo equilibrio interno e delle tue competenze sia nel tuo Salone d’Acconciatura che anche nella ricchezza in generale, applicata alla vita tutta.

Nel momento in cui leggerai la descrizione di ogni livello, potrai individuare dove stai andando e dove sei allo stato attuale delle tue conoscenze di gestione del salone, dunque capire cosa devi fare per raggiungere il livello successivo, e sopratutto quanto dista da te.

Okay…iniziamo, seguimi in basso….

ECCO I 7 LIVELLI….in cui ti potresti trovare…

Livello 1 – I Dormienti 

I dormienti sono i parrucchieri al livello più basso delle conoscenze di marketing da applicare al proprio Salone d’Acconciatura e alla propria professione. Essi sono totalmente incapaci di sedersi e concentrarsi anche solo per 2 minuti in qualcosa. Sprecano continuamente il loro tempo in un sacco di idiozie, tutte completamente inutili.

La gran parte di loro ignora del tutto le opportunità di guadagno presenti in questo settore e preferiscono spendere il proprio tempo a lamentarsi delle proprie sciagure finanziarie senza mai seriamente valutare cosa è possibile e concretamente fare, per capovolgere le proprie situazioni.

Sono degli ascoltatori pessimi: non sanno ascoltare se stessi, figuriamoci gli altri. Quasi sempre gli eventi sfuggono dal loro controllo, e quando ciò accade, attribuiscono la causa delle proprie disgrazie sempre agli altri. Se non è una persona, allora sarà un fatto, un oggetto, ma sempre una causa esterna alla propria vita e su cui non hanno mai colpa.

La gran parte dei “Dormienti” non ha idea di cosa sia il marketing applicato al proprio Salone.

Se gli chiedi cosa sia internet per loro, ti risponderanno: “Chattare su FB”, oppure “guardare siti porno”, o “mandare le e-mail ai clienti” con le ultime stronzate o l’ultima catena in cui lo spammer di turno ti invita a “passare la palla”, altrimenti ti capiteranno “7 anni di disgrazie e morirai”. Insomma tutto ciò che è completamente inutile.

Livello 2 – ” I cercatori di tesoro”

I soggetti “cercatori di tesoro” hanno voglia di capire, ma non abbastanza. Questo tipo di parrucchiere girovaga nel buio alla ricerca del tesoro nascosto invisibile, o della cosiddetta pillola magica. Spesso vogliono guadagnare di più nel proprio Salone d’Acconciatura ma non hanno idea di come fare.

A causa della scarsa capacità di osservazione e di autostima i “cercatori del tesoro” vengono risucchiati in pseudo business da 4 soldi, perdendo TUTTI i propri soldi in sistemi che non funzioneranno mai.

Il loro errore è di avere fretta di cambiare le proprie situazioni e affidarsi alle prime opportunità che capitano loro a tiro.

Puoi facilmente notare come ultimamente si siano ampiamente diffusi questo tipo di siti (blog che parlano della tua professione con promesse di risolvere questo o quel problema) e lo posso affermare con certezza visto che sono stato uno dei primi nel 2012 a fondarne uno io stesso, ma per altri etici buoni motivi.

Il 99% dei “cercatori” hanno sentito parlare di internet e dei Parrucchieri che fanno soldi senza investire in formazione e questo li ha resi facilmente entusiasti di questa nuova possibilità.

Tuttavia li ha resi anche stolti, infatti sono del tutto incapaci di individuare le reali opportunità e di distinguerle dagli inganni senza scrupoli e dalle strade senza sbocco altrettanto diffuse in internet.

La principale causa della loro ignoranza è la totale assenza di formazione e di investimento personale, sia in tempo che in sforzi, ma sopratutto, la convinzione che le corrette conoscenze di marketing non servano veramente per andare avanti.

I “cercatori del tesoro” sono il principale prodotto dell’informazione di settore gratuita sparsa sul web.

Livello 3 – “I Dubbiosi”

Il “Dubbioso” è colui che vive una bugia.

Fa finta di lavorare sodo, di fare quello che deve fare per andare dove deve andare. Ma effettivamente non fa assolutamente nulla.

La maggior parte dei dubbiosi sono dei perfezionisti, preoccupati di voler partire col piede giusto. Molte volte, sono persone incapaci di mettersi in gioco sul serio, perché arrivano ad avere paura di fallire prima ancora di iniziare qualcosa.

I dubbiosi rimangono fermi nell’astrazione, nel non agire, rimandano in continuazione, per rimanere in una situazione di apparente controllo.

Non si rendono conto di quanto possono imparare anche commettendo qualche errore.

La maggior parte dei “dubbiosi” stanno aspettando il momento ideale per migliorare davvero il proprio Salone d’Acconciatura. Ma non capiscono che il momento perfetto è ORA. Parlano, dicono di partire, di iniziare a fare qualcosa per migliorare la loro situazione, ma alla fine manca loro il coraggio necessario per farlo.

Alcuni hanno anche dei Saloni di successo e alle volte investono in corsi di formazione senza farli fruttare.

Queste persone hanno capito la teoria, sanno in cosa dovrebbero concentrarsi, ma non riescono ad andare oltre. Sono soffocati dalla paura di fallire…di mettersi in gioco.

E lo sono a tal punto che non sviluppano nemmeno un sito dove fare i primi esperimenti.

Il dubbioso in genere non riesce a capire un principio fondamentale di qualsiasi cosa nella vita:

“Non devi farlo bene la prima volta, devi soltanto iniziare!”

Livello 4 – L’iniziato

L’iniziato è sulla strada giusta, ha capito la teoria, e ha acquisito la corretta disciplina per metterla in pratica. Ciò che gli manca è l’esperienza.

L’iniziato desidera imparare e migliorare velocemente e potrebbe anche avere le qualità e il talento che gli servono. Spesso coglie le opportunità con entusiasmo e con la freschezza di chi è desideroso di mettersi in gioco senza essere ancora nessuno, e per questo sa che non ha nulla da perdere.

L’iniziato in genere ha anche avuto qualche esperienza positiva, perciò sa qual’è il giusto atteggiamento, ma gli manca il Know how necessario per andare dove vorrebbe andare, per fare ben più di 4 spiccioli che è stato in grado di fare fino ad ora.

C’è comunque speranza nell’animo degli iniziati. Queste persone sono molto entusiaste perché hanno toccato con mano che l’opportunità di guadagnare finalmente di più con il proprio Salone d’Acconciatura è reale.

Non hanno più bisogno di cercare lo stimolo, in quanto hanno già da tempo guadagnato i primi euro attraverso delle azioni corrette di marketing dentro e fuori il Salone.

Sono persone che hanno letto parecchi libri sul marketing, finalmente cogliendo realmente gli insegnamenti che servono, e incominciano seriamente a mettere in pratica.

Inoltre a differenza dei dubbiosi sono disposti a investire molto più tempo in se stessi e molto meno nelle teorie. Hanno cioè capito l’importanza di un perfetto bilanciamento tra teoria e azione, quindi ora è solo questione di accumulare esperienza sul campo, per evolvere ulteriormente.

Purtroppo, è ancora presto per parlare di successo. Gli “iniziati” non hanno ancora chiare molte cose. Sono ancora tutt’altro che esperti, e lontani dall’essere padroni dei principi di marketing e della loro applicazione nel Salone d’Acconciatura.

Capita ad esempio che comprino molti prodotti dalle varie aziende ma non hanno ancora la conoscenza necessaria per venderli con efficacia a un mercato di potenziali clienti/clienti che li vogliono acquistare e ottenendo scarsi risultati si ritrovano ogni volta a dover ricominciare tutto da capo.

Livello 5 – Il Parrucchiere di successo

Il Parrucchiere di successo è molto vicino a conseguire la propria libertà personale e finanziaria. E’ già da tempo sulla buona strada e già guadagna discrete ma costanti cifre dal suo Salone.

E’ uno che ha capito col tempo come funziona la vendita, e cosa fa girare i soldi (e la ricchezza in generale) ovunque nel mondo.

Questo tipo di persona si impegna molto di più della gente comune e ha anche imparato a gestire meglio il proprio tempo e le proprie energie.

Ha certamente passato la fase di iniziato, percorrendo la strada corretta, e conseguendo un perfetto equilibrio fra apprendimento e applicazione pratica.

Il Parrucchiere esperto sa che se vuole ottenere risultati sempre più significativi dovrà migliorare, impegnarsi ancora, e questo lo stimola continuamente.

Molti Parrucchieri esperti hanno chiaro cosa il loro cliente tipo stà cercando.

Un’aspetto che li accomuna tutti è un’ottima conoscenza degli strumenti informatici e dell’importanza che ha la parola scritta e sopratutto hanno imparato ad ottimizzare i processi all’interno e all’esterno dei propri Saloni d’Acconciatura

In genere sono visti come dei punti di riferimento nelle rispettive nicchie di mercato, inoltre guadagnano bene. Non sono ricchi, ma fanno una vita che li soddisfa.

Tutti i parrucchieri esperti però hanno un problema. Un problema comune alla maggior parte dei Parrucchieri che sono arrivati a questa fase.

Il problema è che a un certo punto smettono di imparare e si siedono su ciò che hanno costruito, pensando che sia tutto quello che sono in grado di fare.

Non riescono a capire che con un piccolo sforzo in più potrebbero con le loro attuali conoscenze, espandersi realmente verso un vero business e creare maggior prosperità sia per se stessi che per i propri collaboratori. Certo, alle volte non si tratta di non voler vedere, ma di precise scelte.

Molti infatti si accontentano di raggiungere questo livello. Certamente molti Parrucchieri di successo sanno che cosa fare per arricchirsi di più, tuttavia non hanno intenzione di complicarsi la vita ulteriormente.

Raggiungere già il livello di competenza di buon Parrucchiere è il sogno della gran parte delle persone che in fondo odiano alcuni aspetti del proprio lavoro e vorrebbero capire come fare per creare più ricchezza avendo più tempo libero per se stessi.

Livello 6 – Il Guru di Settore 

Il Guru di settore è un genio! Il suo Salone d’acconciatura produce capitali consistenti, da 5/6 cifre all’anno minimo! Il Guru spesso è in grado di insegnare ad altri come replicare il suo stesso successo, e molto spesso è il mentore di molti altri parrucchieri di buon livello. Infatti i suoi insegnamenti sono i migliori, anche se non per tutte le tasche.

Molti Guru dell’acconciatura sono leader carismatici in parecchie nicchie di specializzazione di settore, oltre che leader indiscussi. In genere hanno una conoscenza completa di tutto ciò che serve per avere il pieno controllo dei propri saloni e delle proprie finanze. Questo significa in breve una profonda immersione sia nell’esperienza on line che in quella off line oltre che le competenze tecnico/stilistiche che per ovvi motivi non metto in discussione.

Si tratta di veri maestri. La loro caratteristica è di avere una presenza molteplice, infatti la loro presenza non è legata solo a un Salone, ma alle volte anche a decine, e per questo riescono a fare parecchi milioni all’anno.

Molti di loro, sono capaci di lavorare anche in condizioni molto difficili e ardue. La parola arrendersi è una parola senza alcun significato….l’hanno semplicemente cancellata dal proprio vocabolario a vita.

Questi maestri sia nelle tecniche pratiche che di marketing applicate ai propri saloni hanno una rara finezza e competenza, fuori dal comune, che solo poche centinaia di Parrucchieri al mondo possiedono. Questo consente loro di affacciarsi a ogni sorta di cliente possibile, sempre con successo.

I Guru (quelli veri) possono letteralmente entrare in qualsiasi città o piccolo paese e fare soldi.

Molto spesso se avrai modo di sentire parlare un Guru, ti dirà che il suo salone è solo uno dei tanti mezzi per guadagnare, e che certamente internet è uno dei più facili ed accessibili al giorno d’oggi.

3 cose che accomunano la maggior parte dei Guru:

  1. sono persone che integrano abilmente il marketing online con l’offline nei propri Saloni d’Acconciatura e non solo
  2. I Guru Hanno una padronanza totale di cose come scrivere per vendere, vendita, capacità tecnico/stilistiche e tracciamento dei risultati
  3. I maestri Parrucchieri costruiscono team di esperti intorno a loro e delegano le responsabilità a persone di talento

Ciò che caratterizza questi esperti Parrucchieri dai comuni Parrucchieri è che loro hanno capito l’importanza di massimizzare il proprio tempo per dedicarsi solo alle attività di propria competenza, dove sono i migliori, e raggiungere quindi la MassIma produttività nel minor tempo possibile.

Tutte le altre operazioni vengono affidate a persone specializzate in un certo servizio di un certo settore all’interno e all’esterno del Salone d’Acconciatura. Proprio in questo consiste la grossa differenza di visione, tra un parrucchiere Guru e un comune parrucchiere. Il Guru pensa in grande, pensa da vero imprenditore della bellezza.

I normali Parrucchieri invece cercano quasi sempre di fare tutto da soli, ma è per questo che i loro Saloni non crescono più a un certo punto. Perché è umanamente impossibile riuscire a fare tutto completamente da soli.

Invece i Guru appena prima si circondano rapidamente di un team di esperti specializzati in diversi campi, perché sanno che a certi livelli questo è molto più importante di cercare di fare soldi ma con un solo cervello.

Dunque non si fanno problemi a investire immediatamente in un team, solo in questo modo possono portare all’eccellenza il loro o i loro Saloni d’Acconciatura, per poter realizzare una ricchezza superiore, che altrimenti sarebbe stato impossibile da realizzare.

Certamente, per poter investire in un team ci sono prima dei requisiti da superare, e uno di questi è quello di avere almeno una certa sicurezza economica, che solo dopo aver raggiunto il livello di “Parrucchiere di successo” ti puoi permettere di mettere in gioco, non prima.

Livello 7 – Il Genio dell’Acconciatura

Il Genio dell’acconciatura è al di sopra del guru. Ha due caratteristiche: conosce il marketing come il Guru, ma a differenza del Guru ha portato innovazione, inventiva, idee straordinarie mai concepite prima.

Sono dei maestri di raro talento, difficilmente accessibili alle persone comuni e non si espongono alle masse.

I lavori e le creazioni dei geni dell’acconciatura sono i modelli che tutti gli altri cercano di imitare e di seguire. Hanno cambiato in profondità le regole del gioco e il pensiero comune.

Questi sono i Miliardari, i maestri della vendita e di tutti gli imprenditori Parrucchieri di successo. Si circondano di team di esperti di talento specializzati ognuno in diversi settori, dove spesso sono anche i numeri 1 di un preciso mercato.

I “Geni” hanno sempre una strategia d’emergenza pianificata, prima ancora di lanciare qualcosa. Hanno capito meglio di chiunque altro che il proposito primario di un Salone d’Acconciatura è vendere e innescare il pilota automatico ai processi, di modo che uno possa godere della propria vita al meglio.

Immagina ora un tuo campo di competenza, dove conosci bene le tue cose; estrapola l’eccellenza, individua con precisione chi detta le regole, e ti accorgerai che i geni si contano sulla dita di una mano.

Il tuo scopo comunque è tenerli presente, sapere chi sono, dove sono e cosa hanno fatto.

Dunque ora ti chiedo….

In quale livello ti sei identificato? Dove vorresti essere? E i Parrucchieri che conosci, in quale livello si trovano?

Fatti queste domande per avere una solida comprensione di dove stai ora e di dove vorresti essere molto presto per evolvere dalla tua condizione attuale.

Questo è importante per non andare avanti alla cieca e commettere sempre gli stessi sbagli.

E se pensi di essere comunque appagato, anche se la tua condizione ti soddisfa, è importante che tu non ti accomodi sulla tua apparente certezza.

Perché c’è sempre da imparare, c’è sempre da migliorare, sei d’accordo?

Tutto questo è la base per edificare al meglio il tuo futuro.

E allora il mio messaggio finale è questo: se vuoi realizzarti con il tuo Salone d’Acconciatura e nella tua professione di parrucchiere, prendi il controllo della tua vita a partire da queste piccole cose: hai bisogno di sapere dove sei ora e che cosa nello specifico ti stà limitando.

Perciò osserva i particolari che ti ho scritto e tieni presente i 7 livelli del Parrucchiere nel proprio Salone d’Acconciatura. In questo modo saprai quali Step hai bisogno di attraversare per raggiungere quello successivo.

Per oggi è tutto, e come sempre sei il benvenuto nei commenti qui in basso e se vuoi rimanere costantemente aggiornato su tutte le novità più esplosive e su come migliorare il tuo Salone d’Acconciatura, riducendo i tuoi sforzi, iscriviti alla NewsLetter su questa pagina.

La mia promesse e che non te ne pentirai!

Angelo

PS: “In futuro Valuta i prodotti che sceglierai e con essi anche la competenza di chi te li propone, cercando di capire se oltre ad averteli venduti sarà in grado anche di darti soluzioni!”

12 pensieri su “I 7 LIVELLI DI UN PARRUCCHIERE NEL SUO SALONE D’ACCONCIATURA

  1. Paolo

    Bellissimo, mi ha fatto molto riflettere e penso che capire dove mi trovo oggi mi serva veramente per continuare al meglio domani.
    Grazie….

    Rispondi
  2. Cinzia

    Dormiente o cercatore d’oro?
    NO.
    Dubbiosa? Si!
    Probabilmente su tante cose me la racconto ancora, ma almeno il ghiaccio con te l’ho rotto, e ho fatto benissimo….grazie, bellissimo articolo!!
    Cinzia

    Rispondi
  3. MAURIZIO

    Ciao Angelo,io credo di stare nell’ “Iniziato”.
    Quindi il prossimo passo sarà il parrucchiere di successo?
    Speriamo bene, grazie,Ciao.

    Rispondi
  4. Antonella

    Ciao, oggi dopo molto tempo mi sento pronta per rilasciare la mia testimonianza più che positiva sull’applicazione del corso…
    che non è assolutamente difficile. Come per ogni cosa nuova necessita della giusta costanza per essere messo in pratica, a patto di avere ben chiaro che lavoriamo con delle persone, e il nostro dovere dev’essere quello di sorprendere sempre e se possibile superare le loro aspettative, per essere ricordati come l’unica scelta possibile e insostituibile della nostra città. Per fare questo non c’è prodotto o azienda partner che tenga! E’ responsabilità del titolare.
    Probabilmente questa è la via per poter affermare di aver fatto abbastanza esperienza per capire con esattezza chi si è veramente nel settore.
    La cosa più difficile è trovare e rimanere concentrati sul proprio punto di forza senza smettere di comunicarlo con ogni mezzo, erogando in ogni momento della fase del cliente un servizio al di sopra delle loro aspettative.
    Antonella, Donna Più, Chieti

    Rispondi
    1. Angelo Autore articolo

      Ciao Antonella.
      Mi ha fatto molto piacere ricevere il tuo doppio feedbak positivo sia al prodotto che all’articolo.
      Grazie per avermi dedicato un pezzettino del tuo tempo.
      Con la tua voglia di fare dimostri di essere tutti i giorni un passo avanti a tutti gli altri tuoi colleghi Parrucchieri.
      Continua così.

  5. Clara

    Ciao Angelo, ti seguo da poco tempo e trovo il tuo blog molto interessante e sopratutto una bella novità nel nostro settore.
    Sei il primo rappresentante di prodotti che offre tutti questi consigli che mi hanno portato a riflettere sul mio mestiere di parrucchiere e allo stesso tempo titolare di salone con ben 3 dipendenti, sul lavoro svolto fino ad oggi. Non che prima di imbattermi nel tuo blog non lo avessimo mai fatto, ma ti assicuro che leggerti è un vero piacere e sopratutto fonte di riflessione e aiuto.
    Il nostro problema è che nonostante le ore interminabili di lavoro ci siamo accorti di non guadagnare abbastanza. Arriviamo sempre molto corti, e tra le spese e gli incassi rimane veramente poco. Vorrei conoscere il tuo punto di vista se fosse possibile.
    Ma non voglio andare a scrocco quindi sarei disposta anche a pagare per una tua consulenza, ok?
    Grazie e buon lavoro,.
    Acconciature Clara.

    Rispondi
    1. Angelo Autore articolo

      Ciao Clara, provo a risponderti senza farti spendere un centesimo per ora.
      E’ la mia forma di ringraziamento per avermi concesso un pezzettino del tuo tempo e per la tua bella domanda.
      Se proprio proprio vuoi bonificare per ricevere una consulenza personalizzata puoi farlo, ma non prima di aver letto e agito su questa pagina:
      http://www.parrucchierevincente.com/corso/
      Intanto grazie davvero!!
      Okay, da quello che leggo sei anche tu una Parrucchiera che lotta PER PORTARE AVANTI il Salone tra mille difficoltà: la gestione dei collaboratori, i fornitori, la vendita, i clienti. Insomma lavori duro e con i tempi che corrono ancora di più. Se sei come la maggior parte dei titolari dei Saloni d’Acconciatura, non solo fai il “titolare d’azienda” ma sei anche “LA Parrucchiera” e quindi oltre al lavoro imprenditoriale molto probabilmente buona parte del tuo tempo lo passi in Salone ad eseguire servizi, a gestire clienti, a proporre trattamenti e prodotti.
      C’è un piccolo dettaglio però.
      Lavori 12 ore al giorno, fai corsi di aggiornamento il Lunedì, investi costantemente in prodotti nuovi MA anche se il lavoro non manca…il cassetto alla fine del mese è un mezzo disastro!
      Gli utili? Già è tanto se riesci a prenderti lo stipendio a fine mese.
      Ho capito bene?
      Il punto però è questo: lo stipendio NON È il tuo UTILE. Anche i dipendenti hanno lo stipendio e non hanno tutte le rotture di scatole che hai tu ogni giorno.
      Lo scopo di un qualsiasi Salone d’Acconciatura è FARE UTILI. Guadagno extra.
      (..e non intendo incassare 70 euro di servizio e batterne in cassa 5,00 per una pettinata)
      Si, è importante la passione. Ma con gli UTILI la passione aumenta, puoi credermi sulla parola.
      Perché sono così pochi i Saloni d’Acconciatura che fanno veri utili e danno vera soddisfazione a titolari e collaboratori?
      La risposta è semplice: perché non applicano questi 5 passaggi scientificamente provati nel Salone d’Acconciatura per fare utili.
      Partiamo!
      1. UN OBIETTIVO DI UTILE DEFINITO
      “L’utile è quello che avanza dopo le spese”. NON è VERO! Errore madornale! Se vuoi fare utili devi specificarli. Hai programmato l’utile del 2016?
      Quanto vuoi che ti avanzi – al netto delle tasse- su base mensile?
      Devi specificarlo, altrimenti non potrai inserirlo tra i tuoi obiettivi. Specificare gli utili chiaramente, è ciò che porta a farli.
      Ricorda, gli utili oggi non si fanno passivamente: vanno specificati.
      2. OBIETTIVI MENSILI
      Devi partire all’inizio del mese con un obiettivo di incasso preciso in EURO che deve comprendere, come ti ho appena spiegato, anche una quota di utile.
      Fai il conto delle spese reali del mese, non la media mi raccomando, ma quello che realmente pagherai
      Aggiungi la quota del tuo stipendio. Aggiungi la proiezione delle tasse e dei tributi in genere. Aggiungi la quota di utile che hai specificato.
      Questo è l’obiettivo di incasso che devi raggiungere. Lo devi avere presente, deve essere il tuo primo pensiero del mese.
      Se brancoli nel buio non otterrai nessun utile.
      3. COINVOLGI IL TUO STAFF
      Devi parlare a tutte le persone che collaborano con te, chiaramente di cifre e di incasso.
      Probabilmente ti stanno facendo i conti in tasca, ma sono anche informati delle spese che hai?
      Se vuoi coinvolgimento devi dare questo tipo di info. Condividi i tuoi obiettivi, parla della cifra che il Salone deve raggiungere questo mese.
      Assegna poi un premio al raggiungimento dell’utile e non sulla base delle vendite individuali. Il 5% sulle vendite prodotti non incoraggia nessuno e a te non serve.
      Dai un premio più alto MA al raggiungimento di un obiettivo di gruppo.
      Oggi gli utili si fanno solo lavorando in equipe e tu sei fortunata perché ne possiedi già una.
      4. SVILUPPA LA SPESA DEL TUO CLIENTE
      Hai un metodo chiaro e condiviso con chi collabora con te per portare un cliente che fa solo una piega e una pettinata magari da una vita, ad un servizio o assieme di servizi aggiuntivi?
      Dalla piega al trattamento cute e lunghezze per esempio??
      E successivamente sai esattamente come portare il tuo cliente ad acquistare regolarmente prodotti di mantenimento domiciliare da te in quantità esagerate?
      (e possibilmente non al tuttocapellifaidate?)
      Sai proporre “pacchetti” e sai farteli pagare in anticipo ed in un’unica soluzione?
      Chi oggi arriva all’utile ha imparato un metodo step by step per ognuna di queste cose e sta aumentando costantemente la spesa dei suoi clienti.
      Se continui a fare dalla mattina alla sera solo servizi base e continui ad avere solo clienti che ti chiedono sconti, utili non ne farai mai.
      5. LAVORA SUL POSIZIONAMENTO E SULLA UNICITÀ
      Il Posizionamento di Marca (non quella dei prodotti che usi) è una tecnica molto conosciuta e sviluppata in America dalle aziende che in questo momento stanno facendo Utili ed incassi importanti! Devi imparare ad applicarla al tuo Salone d’Acconciatura.
      Devi farti percepire dalle tue clienti attuali e dalle tue clienti potenziali come una SPECIALISTA, come unica soluzione ad un problema che loro vogliono risolvere, riempendo così il tuo Salone di clientela nuova e aumentando decisamente la spesa delle persone che già ora sono tue clienti.
      Oggi per fare utili devi riempire il tuo Salone di clienti giusti. Non devi avere clienti “sconto” ma devi avere clienti “valore”. E per acquisire i clienti che vuoi devi lavorare molto sul posizionamento del tuo Salone! (e non quello della marca dell’azienda che ti fornisce i prodotti)
      Ora, dei 5 punti appena visti assieme,
      TU,
      cosa stai mettendo in pratica?

  6. Clara

    Sinceramente? Poco e niente e anche quel poco non assomiglia neppure lontanamente alle cose di cui sopra.
    Qui c’è da fermarsi a ragionare. Nel frattempo sono passata subito all’azione per cominciare a lavorarci sopra.
    Per ora ti saluto con un doveroso grazie.

    Rispondi
    1. Angelo Autore articolo

      Ho visto Clara, grazie per la fiducia!
      Vedrai che i risultati non tarderanno ad arrivare.
      Se partita con il piede giusto cioè hai accettato di fermarti un’attimo a ragionare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *