COME DIVENTARE UN PARRUCCHIERE MIGLIORE

FAI LA DIFFERENZA PER I TUOI CLIENTI IN 4 SEMPLICI MOSSECiao, l’obiettivo di Parrucchiere Vincente è quello di creare un canale di comunicazione tra me (venditore) e voi (parrucchieri), lavorando sui metodi di lavoro dedicati ad ogni area del salone; dai capelli alla gestione generale, offrendo spunti di riflessione sempre legati ad esperienze reali. Argomenti, che sopratutto per motivi di tempo, sono impossibili da approfondire in due parole quando vengo a trovarvi nei saloni d’acconciatura, ma che sopratutto negli ultimi periodi preoccupano molti parrucchieri come te.

Se anche tu sei un parrucchiere interessato a migliorare la gestione del tuo salone d’acconciatura continua a leggere!

Nel post di oggi ho raccolto e scritto io per te alcune delle affermazioni che mi vengono riferite più frequentemente, riguardanti i problemi che affrontiamo giornalmente nel salone:

• Sai…Angelo…, “non sono soddisfatto di come vanno gli affari nel mio salone”.

• Sai…Angelo…, “nell’ultimo periodo non sono riuscita ad aumentare il numero dei miei clienti”, e  spesso i clienti sono un problema, perché pur volendo essere sempre in ordine rimandano sempre più in là i servizi di cui avrebbero bisogno subito.

• Sai…Angelo…, “non sempre ho la cliente perfetta, e la maggior parte, attraverso lunghe trattative mi vuole strappare sempre il prezzo più basso!” e nonostante la mia completa disponibilità mi dicono: “sai sorei molto interessata a fare le meches o a cambiare il colore,  ma….ci devo pensare…” e spariscono nel nulla!!!

• Sai…Angelo…, “non mi sento soddisfatta dei guadagni che ho, non mi pago lo stipendio da mesi, il personale mi dà solo problemi non vuole partecipare ai corsi d’aggiornamento e scappa, le tasse sono troppe!”  Infatti ti spacchi la schiena di lavoro ma ti accorgi che gli sforzi che fai non sono premiati. Devi fare tutto tu e correre dietro ai clienti dalla mattina alla sera per accontentarli e magari alla fine, dopo la proposta di acquistare un semplice shampoo post color o dopo un servizio colore ti senti dire…” si mi interessa veramente ma sai….questo non è periodo….ci devo pensare, ma non preoccuparti che magari lo compro la prossima volta….” e intanto lo comprano al supermercato o in farmacia!

• Sai…Angelo…, “non so come affrontare la concorrenza che c’è nel nostro settore e l’unica soluzione che ho è quella di abbassare i prezzi e/o affidarmi a campagne coupon low cost a prezzi “straccio” senza sapere se i clienti che arriveranno torneranno anche domani……infatti oggi ci sono, ma domani?”……o spendere un sacco di soldi in pubblicità, per non sapere con sicurezza se realmente sarà efficace, ritrovandoti ad avere meno clienti del previsto che spendono sempre meno.

Non ci vuole un genio per capire che questi problemi sono uno la conseguenza dell’altro e di come si influenzino tra di loro in modo significativo.

Dunque adesso procediamo con attenzione e proviamo a riflettere su questi concetti che vado ripetendo da tempo, ma che non metti in pratica…e poi ti lamenti che c’è la crisi!!!…..

….ok ok non ti dico che non ci sia o che sia facile, ma adesso concentrati e leggi attentamente questi 4 punti:

1. Se non hai un buon posizionamento nel tuo settore, se non hai mai pensato a come essere l’unica nel settore coiffeur della tua città o del tuo paese, piccolo o grande che sia, a distinguerti per determinati servizi, per i quali ti senti più portata, ad esempio l’uso di colorazioni senza ammoniaca abbinate a tecniche colore innovative o la specializzazione nei servizi di tricologia, o l’utilizzo esclusivo di prodotti privi delle principali sostanze che creano allergie, ma c’è ne sarebbero molti altri, e questi sono solo esempi, sei praticamente uguale a tutti gli altri parrucchieri che sono poi la tua concorrenza, quindi un tuo problema da risolvere e l’unico modo che ti verrà in mente per fare più clienti e per vendere più servizi/prodotti sarà quello di abbassare i prezzi attraverso sconti e promozioni inventati su due piedi senza un minimo di studio o peggio senza averne le capacità…o comunque avrai paura di aumentare il tuo listino prezzi per paura di perdere ulteriormente clienti.

2. Se abbassi i prezzi, attraverso sconti e promozioni, della serie “dai che proviamo….funzionerà di certo!” molto probabilmente avrai a che fare con molti clienti che non vorranno spendere e quindi il problema di averli sempre alla ricerca del prezzo basso a tutti costi, che non apprezzeranno né riconosceranno il tuo lavoro e la tua professionalità. Normalmente questo tipo di clienti si chiedono “perché dovrei  fare da te un taglio, colore o comprare un semplice shampoo?” La risposta è proprio perché dietro l’angolo della strada c’è il tuo concorrente che fa risparmiare un po’ di più.. e questi purtroppo per te sono proprio i clienti peggiori, ma che in realtà sopporti.

3. Proprio perché hai abbassato i prezzi pur di avere lo stesso guadagno, dovrai lavorare di più avendo il problema di tornare a casa dalla tua famiglia sempre più tardi. Cercherai infatti di prendere clienti il più possibile, anche a discapito della qualità: della serie “basta che respiri”

4. Spendi in campagne coupon low cost e pubblicità sperando che serva a qualcosa e dopo aver fatto sacrifici per mesi ti accorgi di avere un problema:

• i volantini che hai fatto stampare con le tue promozioni e sconti
• gli annunci sui quotidiani o sulle riviste della tua città o paese

• il 50% dei tuoi incassi da dare all’intestatario della campagna coupon low cost di turno,

NON SONO SERVITI A NIENTE!

Facendo i conti infatti ti accorgerai di avere perso molti euro e hai avuto pochissimi ritorni e se ti sei sfortunatamente affidata a una campagna coupon low cost ti sarai anche fatta un “mazzo così” per accorgerti di averci perso alla grande!

MA DUNQUE TI CHIEDERAI COSA BISOGNEREBBE FARE?

Spesso chi arriva da me mi dice:

“vorrei trovare clienti, c’è la crisi, è difficile e non so più cosa inventarmi!”

Ma il problema non è “non ho clienti” o “non riesco a vendere i prodotti o servizi come vorrei, come una volta”, ma semmai questa situazione è la conseguenza di problemi ben più nascosti che il nostro settore attraversa.

Tra questi vi sono ad esempio un posizionamento scarso o addirittura assente, che detto in parole povere significa trovare qualcosa che ti distingua veramente dagli altri parrucchieri della tua zona.

Pubblicità e comunicazioni solo d’immagine e di facciata che danno visibilità al nome della azienda dei soliti prodotti che utilizzi, ma non direttamente a te e al tuo salone e a quello che sai fare, per cui ti sei specializzata! Spesso infatti nei saloni si chiacchiera del più e del meno con la cliente, di cose personali o di gossip, e non si dedica tempo alle comunicazioni importanti su quello che si sta facendo, saltando completamente il tempo da dedicare ad una super consulenza mirata sulle esigenze della cliente. Inoltre nel 90% dei casi non si usano nel modo corretto strumenti di comunicazione moderna, quali sito internet, social network, blog, e non intendo il sito fatto con le pagine gialle che ti sarà costato 1500 euro e fa pietà! o peggio ancora non averlo neppure.

….adesso che se sei arrivata fino a qui vuol dire che sei una parrucchiere intelligente quindi continua a leggere perché queste informazioni te le sto regalando qui sul blog….

Trova l’unicità dei servizi che offri e posizionati nella tua città o piccolo paese avendo la capacità di comunicarlo ai tuoi clienti. Trovare qualcosa all’interno del tuo salone o nel modo in cui lavori sarà l’elemento che ti caratterizza e che allo stesso tempo ti differenzia da tutti gli altri parrucchieri e darà una ragione valida perché i clienti scelgano proprio te! Andando quindi a risolvere il problema dei prezzi bassi a tutti i costi perché i tuoi clienti o potenziali potranno utilizzare un’altro criterio di scelta per entrare nel tuo salone.

Comunicare nel modo corretto per attirare i clienti ideali per te! Saper comunicare nel 2014 è di fondamentale importanza. Devi comunicare educando i clienti alla tua proposta. Devi essere visto come un esperto e un professionista. Comprati un computer connesso ad internet e trova il tempo per costruirti un blog (contattami se non sai da dove cominciare), dove iniziare a dare visibilità al tuo salone mettendo in evidenza ciò che sai fare meglio dando informazioni utili e di valore ai tuoi clienti riguardo alla cura dei capelli e cominciando a divulgare le tue conoscenze in modo del tutto gratuito, fornendo informazioni per aiutarlo ad entrare nel tuo negozio. Non fare la pubblicità dei prodotti, ma dai consigli utili al mantenimento dei capelli dei tuoi clienti, attraverso l’uso degli stessi. Questo è ancora un regalo:  inizia a raccogliere le informazioni di contatto (indirizzo mail) dei tuoi clienti vecchi o nuovi che siano, attraverso la scheda cliente!!…c’è l’hai? la usi?… dove ti farai dare i dati personali compreso l’indirizzo mail. L’indirizzo mail serve per informarlo su cosa potrebbe fare con il tuo aiuto che invece con altri non potrebbe ottenere. Capisci quali sono le sue esigenze e crei un cliente che si fiderà di te. Inizia anche ad utilizzare la scheda soddisfazione cliente durante la fase del check out. E’ uno strumento infallibile per capire in tempo reale le diverse aree del salone che vanno migliorate.

• Identifica i clienti migliori informando, educando e selezionando i clienti migliori avrai meno problemi con loro e potrai lavorare con più serenità per organizzare al meglio il tuo tempo e le tue attività lavorando solo con clienti che ti interessano davvero. Non perdere tempo con tutti, ma selezione i clienti migliori per aumentare il loro valore nel futuro.

• Non spendere soldi in pubblicità. Te lo ripeto, comprati un computer connesso ad internet e costruisci il tuo blog business e se hai dei profili social business gestiscili nel modo corretto. I tuoi messaggi non devono essere finalizzati a una vendita o a una pubblicità o essere fatti solo delle fotografie dei lavori che esegui in salone. Devi mettere in evidenza sopratutto i problemi che risolverai ai tuoi clienti e di conseguenza i benefici che la cliente ha venendo da te.  Solo dopo illustrerai le caratteristiche dei prodotti/servizi che vendi, ma solo dando informazioni profilate e di valore nel campo dei capelli e della bellezza sarai percepita come unica agli occhi dei tuoi clienti vecchi e nuovi.

Valuta quindi i prodotti che sceglierai e con essi anche la competenza di chi te li propone cercando di capire se oltre ad averteli venduti sarà anche in grado di darti soluzioni!

A questo punto la strada per migliorare il tuo stile di vita e il tuo salone d’acconciatura dovrebbe essere più chiara.

Ma questo è solo l’inizio, e come sempre bisogna mettere in pratica!

Continua a seguirmi!

Se hai delle domande contattami qui sotto nell’area commenti.

A presto, Angelo

 

5 pensieri su “COME DIVENTARE UN PARRUCCHIERE MIGLIORE

  1. vittoriana e salvo

    Ciao Angelo, ti facciamo i nostri complimenti per la tua meravigliosa idea. Lo abbiamo sempre saputo , che avevi una marcia in più!
    Abbiamo già cominciato ad applicare qualche tuo consiglio e stiamo già vedendo qualche risultato. A presto. Anzi passa perché dobbiamo fare l’ordine:)

    E adesso tutti a Berlino al 5 international Hair show con Craig Smith, ops veramente ad ottobre, arriverà, ciaoooo sei un grande!

    Rispondi
  2. Angelo Autore articolo

    Ciao ragazzi,
    i complimenti li faccio anche a voi per lo splendido lavoro che state facendo in salone e per l’entusiasmo che ogni giorno trasmettete ai vostri clienti.
    Continuate a mettere in pratica le tecniche che spiego nel blog, perché presto raggiungerete obiettivi professionali ancora migliori.
    Quello che un tempo era per pochi, ossia la possibilità di produrre, distribuire e promuovere una propria idea o creazione,è ora a disposizione di tutti.
    Presto ci saranno nuovi articoli ricchi di novità quindi continuate a seguire il blog:)
    A Berlino il 5,6,7 Ottobre 2014 ci sarà tempo per imparare divertendosi.
    Per ora godiamoci l’estate e pace a chi non ci sarà.

    Grazie mille,
    Angelo

    Rispondi
    1. Angelo Autore articolo

      Benvenuto Pasquale, grazie per aver dedicato parte del tuo tempo leggendomi e sopratutto commentando.
      Non importa che la tua specializzazione sia l’acconciatura maschile, anzi. Approfondisci tutti i punti descritti nell’articolo e applicali alla tua situazione specifica. Dai un’occhiata anche agli altri contenuti per farti un’idea ancora più completa. Se gli articoli ti piacciono, ti invito a espormi i tuoi dubbi e le tue difficoltà in merito. Se riterrò la tua richiesta di grande interesse potrei anche decidere di creare un nuovo contenuto pubblico, dove approfondirò la questione a vantaggio di tutti.
      Grazie ancora, buona serata.
      Angelo

  3. Pingback: COME RIEMPIRE IL TUO SALONE D'ACCONCIATURA DURANTE LA SETTIMANA, CON QUESTO TRUCCO. |il blog di Angelo Salso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *