IL TUO CLIENTE NON TROVA LA STRADA CHE PORTA AL TUO NEGOZIO DI PARRUCCHIERE?

Il costo più grosso e più grave per un negozio di parrucchiere è una sedia vuota.Se sei un parrucchiere, il tuo primo obiettivo dovrebbe essere sempre quello di aiutare ogni singolo tuo cliente a trovare la strada del tuo negozio di parrucchiere, eliminando tutti gli ostacoli che potrebbe incontrare.

Tu non lo sai ma sempre più spesso accade che il tuo cliente ideale si ritrovi al contrario di fronte un’intralcio, un’impedimento, degli ostacoli, che lo portano inevitabilmente verso la strada che porta da un tuo concorrente e non verso l’ingresso del tuo negozio di parrucchiere.

Dovrai essere d’accordo con me quando dico che il costo più grosso e più grave di un negozio di parrucchiere è una sedia vuota.

Quante volte sei rimasto a guardarla senza fare nulla?

Se non ci hai mai provato prima, potrebbe sembrare complicato. E se hai provato – a capire cosa vogliano i clienti quando entrano in contatto con te – probabilmente saprai già che non è qualcosa che vorrai fare attraverso tentativi ed errori.

Sbagliare approccio nella strategia è un errore ricorrente per i piccoli negozi di Parrucchieri italiani e ancor di più se ne possiedi uno.

Ecco perché ho creato questa piccola guida per aiutarti a comprendere che oggi il lavoro di un titolare di Salone d’Acconciatura è diventato quello di capire cosa vogliono i clienti quando entrano in contatto con il tuo negozio ed aiutarli a comprendere:

  • come lo faccia male la concorrenza
  • come siano serviti male dagli altri parrucchieri
  • come non stiano ricevendo un servizio alla loro altezza
  • come si vadano a fare i capelli in luoghi dove aspettano tanto o dove si usano prodotti e servizi di bassa qualità

Di tutti i fattori l’attenzione al cliente è il più significativo ed è uno degli ambiti in cui prestare un’attenzione costante che può garantire un successo che duri nel tempo.

In tal senso, sono tanti, tantissimi, i dettagli da considerare e altrettanti gli errori che si possono commettere e le conseguenze negative per il salone d’acconciatura.

Eccone 7 tra i più comuni e cruciali, assicurati di non commetterli per avere sempre il tuo negozio di parrucchiere pieno, aiutando i clienti a ritornare da te evitando che vadano ad infilarsi nel negozio di un tuo concorrente.

GESTIONE DEL NEGOZIO DI PARRUCCHIERE, 7 ERRORI CRUCIALI NELL’ATTENZIONE AL CLIENTE

1 – Non avere un piano d’azione

Nei saloni d’acconciatura che commettono questo errore, lo staff non ha una linea d’azione definita, ma agisce in modo improvvisato. Non ci sono regole fisse su come va ricevuta e congedata la clientela, né su come vada fatta una consulenza di bellezza.

Questo genera un servizio nel complesso carente, che delude i clienti, al di la del risultato del servizio tecnico stilistico.

Quello che devi fare è …

Come si presta attenzione al risultato finale del servizio tecnico stilistico si deve prestare attenzione anche al ricevimento del cliente.

Secondo i Parrucchieri più esperti, ad esempio, un benvenuto degno di tale nome unito a una consulenza di bellezza personalizzata, possono salvare qualche imprecisione tecnico stilistica.

Non bisogna nemmeno dimenticare le azioni di marketing che fanno parte della gestione del tuo negozio di parrucchiere del mondo moderno.

– Definisci le formule di saluto, le domande per una corretta consulenza di bellezza e le osservazioni da rivolgere ai clienti al loro arrivo, durante la permanenza e alla loro uscita del Salone d’Acconciatura.

– Stabilisci il tempo medio d’attesa da quando il cliente arriva a quando viene accomodato al lavaggio o al tavolo tecnico.

– Metti in pratica i protocolli per risolvere conflitti come reclami, ritardi, casi con richieste particolari dell’ultimo minuto ecc.

 2 – Accogliere con un atteggiamento non consono

In questo caso, lo staff può dimostrarsi aggressivo, parlare troppo velocemente o con un tono della voce molto alto, atteggiarsi in maniera stressata o nervosa, darsi al cliente con eccessiva confidenza, rivolgere commenti non richiesti, discutere, spettegolare o lamentarsi pubblicamente, sistemare in modo brusco o goffo i propri strumenti di lavoro, trattare i clienti con poco riguardo oppure servirli con disprezzo.

Quello che devi fare è…

Poter contare su persone dello staff che svolgano il loro lavoro con passione e che la trasmettano, oltre ad essere in grado di individuare per tempo atteggiamenti inadeguati in modo da poterli correggere.

E’ importante che tutto il tuo staff capisca che il suo ruolo è quello di prendersi cura dei clienti, in maniera equilibrata, affinché si sentano a loro agio e desiderino tornare.

Un parrucchiere inesperto, ma con un atteggiamento amichevole e corretto, può rivelarsi più valido di un parrucchiere stanco del suo lavoro nonostante i suoi 10 anni di esperienza nel settore.

 3 – Mettere fretta o far attendere i clienti

Un errore che molti negozi di parrucchiere commettono è quello di far aspettare i loro clienti per un tempo eccessivo a causa dei più svariati motivi: per essere ricevuti, per essere accomodati al lavatesta, per effettuare la consulenza di bellezza, per effettuare il servizio, per avere il conto, per ricevere il resto…stancante no?

Difatti, un’eccessiva attesa può essere una delle motivazioni cruciali per le quali un cliente scelga di non tornare più nel tuo salone d’acconciatura, per quanto possa essere uno dei migliori della zona. Allo stesso modo, mettere fretta a un cliente per liberare il lavatesta, rappresenta un’altra delle ragioni che stimola la scelta di un cliente di non tornare.

Quello che devi fare è…

come ho già detto in precedenza, è fondamentale possedere delle linee guida per la gestione del tempo che il cliente passa all’interno del tuo negozio di Parrucchiere.

Clicca qui e scarica l’Ebook GRATIS “Il Segreto per far Esplodere le Vendite del Tuo Salone d’Acconciatura”

 4 – Non conoscere i prodotti o i servizi del salone d’acconciatura

Che un cliente domandi a una ragazza dello staff:

“mi raccomanda uno shampoo adatto ai miei capelli?”

e che la ragazza risponda: “sono tutti buonissimi”

può sembrare un errore di poco conto, sebbene sia di vitale importanza per poter vendere tutti i prodotti dell’espositore del tuo negozio di Parrucchiere.

Un altro tipico errore si ha quando lo staff del salone non conosce gli ingredienti di un colore cosmetico o uno shampoo specifico o un trattamento lisciante, la sua preparazione, gli allergeni presenti, la provenienza dei principi attivi, etc, e perde tempo a leggere direttamente sul flacone o su un depliant la loro composizione direttamente davanti al cliente.

Quello che devi fare è….

Disporre riunioni periodiche affinché tutti siano informati dei servizi del salone d’acconciatura, delle promozioni e delle strategie, in modo che anche lo staff possa stimolare le vendite del salone d’acconciatura. Allo stesso modo, anche la realizzazione di frequenti servizi tecnico stilistici effettuati direttamente sulla testa di tutto il personale del negozio, che comprenda tutta l’offerta del tuo salone d’acconciatura, può essere molto di aiuto.

Infine, il top di gamma sono lo studio dei corsi di formazione per il tuo staff in tecniche di comunicazione e non solo tecnico stilistici.

Clicca qui e acquista subito “Smettila di Aver Paura di Vendere, Impara a Far Acquistare”

 5 – Non conoscere le preferenze dei clienti abituali

Riesci a immaginare come possa sentirsi un cliente abituale con un’allergia alla parafenillendiamina, quando il personale del tuo negozio di parrucchiere, che gli ha già fatto il servizio colore numerose volte, non si ricorda di questo dato così importante per la sua salute?

Oppure il cliente che al momento della prenotazione ha comunicato che è costretto su una sedia a rotelle e all’arrivo al salone nessuno ne sia al corrente e non sia disponibile uno spazio adeguato?

Oppure il cliente che fa sempre lo stesso colore cosmetico e il tuo staff continua a non ricordarsene perfino proponendo un colore diverso senza aver fatto prima una consulenza di bellezza personalizzata?

In conclusione, potrei farti svariati altri esempi, quando l’errore chiave è sempre lo stesso:

non conoscere le caratteristiche dei clienti abituali.

Quello che devi fare è…

Che lo staff registri in maniera automatica le preferenze del cliente. Inoltre, dovrebbero riguardare queste informazioni prima di ogni servizio ed utilizzarle per poter offrire una consulenza per un servizio personalizzato.

Ad esempio, chiamare il cliente per nome, accomodarlo alla sua poltrona preferita o detergere la cute con acqua alla temperatura che preferisce prima ancora che lo chieda sarebbe già una cosa straordinaria.

In questo modo, tutto il tuo staff avrà modo di prepararsi anticipatamente a ricevere clienti con richieste particolari e garantire la loro sicurezza senza rischi sulla loro salute che ti potrebbero costare molto cari.

Clicca qui e scarica l’Ebook GRATIS “Il Segreto per far Esplodere le Vendite del Tuo Salone d’Acconciatura”

 6 – Non possedere gli strumenti adeguati

Un altro tra gli errori che influenza la gestione del tuo salone d’acconciatura, è rappresentato dall’assenza di strumenti adeguati per garantire i propri servizi.

Questo spazia da elementi come un’uniforme scomoda o poco pratica, forbici, asciugacapelli, piastre o ferri arricciacapelli vecchi che consumano un botto di elettricità e non forniscono un acconciatura finale che duri nel tempo, un POS lento o che si blocca con frequenza, così come un’agenda cartacea degli appuntamenti rovinata o disorganizzata.

Quello che devi fare è..…

Che lo staff possieda strumenti adeguati al loro lavoro, scelga l’uniforme corretta secondo il marketing del salone, e possieda possibilmente un software di gestione degli appuntamenti che possa aiutare a tenere sotto controllo le prenotazioni, organizzare il lavoro, registrare i dati dei clienti e attivare azioni di fidelizzazione.

7 – Non servire il cliente anche online

Ultimo, ma non per importanza, vi è l’errore del non offrire attenzione ai clienti che interagiscono nei canali digitali.

Non rispondere alle opinioni online, né alle email con dubbi sul salone, né ai commenti sotto i contenuti delle tue pagine Facebook oppure ignorare i suggerimenti lasciati dai clienti sul web, sono alcuni dei più comuni errori sulla gestione del tuo salone d’acconciatura anche sullo spazio web.

Quello che devi fare è …

Rispondere a tutte le recensioni online del sito web del tuo salone sia a quelle negative che a quelle positive, per chiarire equivoci, rivolgere le proprie scuse e/o i propri ringraziamenti a clienti che hanno dedicato parte del loro tempo per lasciare la loro opinione.

E’ importante ricordare che oggigiorno i clienti passano la maggior parte del loro tempo su internet, per cui è fondamentale rispondere a tutti i dubbi lasciati dagli utenti su questi canali, in modo da poterli attirare nel tuo negozio di parrucchiere.

E tu, nel tuo negozio di parrucchiere… Quali di questi errori hai già commesso?

Probabilmente molti, dal momento che fanno parte della normale gestione del salone.

L’importante è individuarli per tempo attivarsi quanto prima per risolverli. Sbagliando si impara e l’eccellenza nell’acconciatura professionale non fa eccezione a questa regola.

I ragazzi del tuo staff devono sapere e vedere con i loro occhi che TU per primo sei in grado di compiere quello che a loro sembra un miracolo divino.

Tu per primo devi essere in grado di dare l’esempio ed avere un sistema di organizzazione professionale scientifica, perché vuoi avere il pieno controllo delle tue entrate. Dopotutto lo sappiamo entrambi:

se vuoi che un’ingente quantità di denaro sfondi la porta del tuo negozio di Parrucchiere, e si vada a infilare nella tua cassa, la miglior cosa da fare è VENDERE.

Probabilmente nessuno sarà mai abile e capace come te che sei l’ideatore del tuo negozio.

Nessuno del tuo staff avrà la tua passione per ciò che rappresenta il tuo negozio di parrucchiere, e il tuo prodotto o servizio. E purtroppo questa è una cosa che non puoi trasferirgli al 100%.

Il negozio di Parrucchiere è tuo.

Nessuno proverà mai quello che provi tu.

Quindi nessuno sarà mai bravo come te a trasmettere questo tipo di sensazione ed emozione ai potenziali clienti che entrano in contatto con il tuo negozio di parrucchiere.

Il miglior sistema possibile sarebbe clonarti.

Dato che siamo ancora indietro con la clonazione fisica …puoi clonare l’abilità di atteggiamento.

E l’unico modo che hai per farlo è avere un sistema di organizzazione scientifica che ti mostra quali sono gli step esistenti da prima ancora di incontrare il cliente seduto sulla sedia vera e propria del tuo negozio di parrucchiere.

Clicca qui e acquista subito “Le Basi del Sistema Parrucchiere Vincente”

Una volta in possesso di questo sistema, potrai fonderlo perfettamente con il tuo prodotto o servizio e trasferirlo a ciascuno dei ragazzi del tuo Staff.

In questo modo non avrai clonato te stesso…… ma avrai uno staff incredibilmente abile a chiudere i potenziali clienti che avranno solo il piacere di raccontarti la loro inconfessabile idea di bellezza.

Tranquillo: vedremo anche le più avanzate tecniche su come portare clienti potenziali in – salone se ancora non lo stai facendo, queste tecniche saranno il punto di partenza perfetto dal quale cominciare.

Per evitare di buttare via soldi inutilmente e fossilizzarti troppo sulle cose da fare, senza avere un adeguata squadra d’assalto pronta ad intercettare i clienti che entrano in contatto con il tuo salone d’acconciatura, non ti resta che approfondire quello che nessun rappresentante di prodotti nel nostro settore si è mai sognato di dirti cliccando qui.

Ti indicherò tutti gli step da seguire per trasformare sistematicamente un cliente potenziale, in un cliente molto felice di darti i suoi soldi e affidare i suoi capelli a te.

Angelo

Muoviti e sali a bordo!

PS: tutto quanto scritto vale anche se nel tuo negozio di Parrucchiere ci lavori da sola o da solo e non ti puoi permettere subito di assumere nessuno.

Buon Lavoro!
Angelo

 

4 pensieri su “IL TUO CLIENTE NON TROVA LA STRADA CHE PORTA AL TUO NEGOZIO DI PARRUCCHIERE?

  1. Renzo Titola Parrucchieri a Roma

    Grande Angelo, i tuoi corsi sono veramente interessanti. Chi decide di fare impresa dovrebbe studiare i tuoi corsi. Sono messi in ordine bene, passo dopo passo. Per chi come me vede la fine carriera vicina, ci vuole un po di tempo per smontare vecchie abitudini, ma è solo questione di tempo, un giovane deve, prima di imparare a tagliare e colorare i capelli, sapere ciò che scrivi. Grazie anche a nome della nostra categoria.
    Renzo Titola, parrucchieri a Roma.

    Rispondi
  2. Stefania acconciature

    È sempre bello leggere i tuoi articoli, era un po che non ne scrivevi uno….
    condividerlo per me è un piacere, grazie e ti consiglio a anch’io a tutta la categoria, buona domenica anche a te, Stefania

    Rispondi
  3. Paolo Parrucchieri

    Voglio con tutto quello che posso migliorare e fare tutto ciò che posso per far sentire ogni mia cliente all’altezza di ogni situaziine. Grazie.

    Rispondi
  4. Paola Gennari

    Sei il numero uno, tra tutti i rappresentanti che mi sono entrati in negozio tu sei sempre stato il migliore, disponibile, concreto e puntuale con le consegne. Bravo!! Buona Domenica anche a te.
    Paola, Modena.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *