GIORNATE A TEMA NEL SALONE D’ACCONCIATURA

Nell’articolo precedente ti ho parlato dell’importanza della creazione e della raccolta della lista clienti profilata di carta per il successo del tuo salone d’acconciatura e ti ho parlato di diverse attività online e offline che è possibile implementare se possiedi una lista clienti aggiornata in continua crescita, raccomandandoti di usarla sempre perchè rappresenta il primo componente più importante per far decollare e stabilizzare il tuo salone d’acconciatura.

Come già saprai se mi segui da un pò sono venditore di prodotti e servizi per parrucchieri da +15 anni e scrivo questo blog per permettere ai miei clienti o a chiunque parrucchiere voglia seguirmi da qualsiasi città d’Italia, di ricevere informazioni pronte all’uso sulle strategie di base aggiornate al 2018 che ti permetteranno di recuperare velocemente un alto livello di servizio nei confronti dei tuoi clienti ma anche nei confronti dei tuoi concorrenti più agguerriti, facendoti recuperare molta più sicurezza nella gestione giornaliera del tuo negozio di parrucchiere anche se odi i personal computer, gli smartphone e non hai tempo.

Sappiamo entrambi che la tua passione sono i capelli, ma ogni tanto succede che ti scervelli per capire come calare nella pratica alcuni concetti, alcune strategie, ecc…

E’ possibile anche che tu abbia addirittura frequentato uno o più corsi a mille e passa euro e che tu abbia dovuto attraversare mezza Italia per esserci, con tutti i risvolti negativi di tipo organizzativo; magari hai dovuto affidare il tuo salone d’acconciatura a qualche tuo collaboratore o addirittura tenere chiuso il tuo negozio per alcuni giorni o hai dovuto sacrificare del tempo prezioso che avresti potuto dedicare alla tua famiglia o ai tuoi hobby.

Da parte mia scrivo questo blog per senso del dovere verso la mia professione e per rispetto nei confronti dei miei clienti diretti e potenziali, scegliendo di utilizzare….

…..un mezzo come internet per la velocità con la quale si riesce a veicolare un certo tipo di messaggio che altrimenti sarebbe troppo lungo da spiegare quando vengo personalmente nel tuo salone, fornendoti tutti gli strumenti in modo approfondito rapido, ma sopratutto a portata di un click.

Esatto! A portata di un click!

Seguendo questo blog, cominciando dalle risorse gratuite, potrai decidere di dare finalmente la svolta definitiva al tuo salone d’acconciatura, apprendendo e mettendo in pratica tutti i consigli che vorrai leggere e approfondire:

  • direttamente dalla scrivania di casa tua
  • direttamente dal divano di casa tua
  • direttamente dal tuo salone nei momenti morti (che morti non saranno più),

senza più dovere attraversare mezza Italia per frequentare un corso live con tutti i disagi che uno spostamento provoca, smettendo di dare retta a tutti quei rappresentanti che altro non vogliono che venderti più prodotti infischiandosene se tu non riesci ad arrivare alla fine del mese, o hai quel particolare problema con la tua dipendente che non riesci a risolvere, fatto salvo avere i soldi per pagare le loro fatture alla data di scadenza.

Clicca qui e scarica l’Ebook GRATIS “Il Segreto per far Esplodere le Vendite del Tuo Salone d’Acconciatura”

Come hai visto in tutti i miei articoli c’è una mole di informazioni tutte tecniche su come fare, cosa dire, cosa scrivere. Dall’altra parte, sopratutto dopo aver frequentato un corso fisicamente, provi un senso di eccitazione; succede che ci si proietti quasi in una realtà diversa rispetto a quella che ti aspetta quando torni nel mondo reale. Cioè quasi ti aspetti che tutto funzioni per filo e per segno e che quindi qualsiasi step che implementi porti a un risultato eccezionale da subito.

Questo chiaramente non succede.

Quindi, quando torni a casa impatti inesorabilmente con quella che è la realtà, con quello che è il mondo reale del tuo negozio di parrucchiere, con quello che ti sei lasciato due o tre giorni fa alle spalle e con il quale devi tornare a fare i conti da Martedì. E quindi davanti alla prima difficoltà ti demoralizzi e ti arrabbi quando dopo scopri che devi tirare fuori ancora soldi per capire come fare.

Magari sai cosa devi fare, ma non sai come farlo, non ne hai il tempo.

Non voglio che succeda questa cosa qua. Questo blog vuole essere un dispositivo di sicurezza per te.

Qui sopratutto quando vorrai acquistare i miei prodotti e i miei servizi a pagamento avrai sempre la sicurezza di ricevere qualsiasi risposta a qualsiasi tua domanda in tempi brevissimi, cosa che sappiamo benissimo tu e io non succede con tutti questi pseudo formatori scappati dalla vendita diretta nei saloni (dura eh?)…..per riciclarsi nella formazione marketing per hair qualcosa di successo….che altro non vogliono che farti spendere sempre più soldi mese dopo mese.

Potrei darti i numeri di telefono di tutti i clienti soddisfatti che lavorano con me nella mia zona di competenza da più di 15 anni e ti potrebbero testimoniare, nessuno escluso, il livello di velocità e accuratezza con il quale rispondo alle loro esigenze h24, proprio come farò oggi parlandoti della seconda strategia che cambierà la realtà del tuo salone d’acconciatura:

LE GIORNATE A TEMA NEL TUO SALONE D’ACCONCIATURA

Con la creazione di giornate a tema si possono aumentare le vendite nel tuo negozio di parrucchiere in periodi tipicamente “lenti”, nei primi giorni della settimana, e generare più fedeltà o aumentare la frequenza delle visite dei tuoi clienti abituali.

Gli esempi di giornate a tema possono essere:

  • Martedì mattino: tutorial acconciature con strumenti a caldo
  • Martedì pomeriggio: trattamenti cosmetici idratanti/nutrienti per lunghezze e punte
  • Giovedì mattino: special color

Si tratta di una strategia ideale per movimentare il tuo salone d’acconciatura in giornate tipicamente scariche di appuntamenti, possibile anche mentre si sta già servendo un cliente, semplicemente informandola durante il suo appuntamento del prossimo “tema trattato” invitandola ad esserci in quella giornata specifica, aprendo l’invito anche alle sue amiche o parenti.

Questa strategia si può utilizzare anche per inviare ai tuoi già clienti o potenziali clienti una email o un sms per informarli che il prossimo Martedì mattino ci sarà la giornata “tutorial acconciature con strumenti a caldo” in cui comunichi un’offerta speciale strettamente riservata.

Come vedrai in un prossimo articolo questo metodo è qualcosa che si può dire periodicamente nelle comunicazioni mensili ai tuoi clienti abituali a patto di possedere una lista clienti profilata.

GIORNATE A TEMA: MIGLIORA LE GIORNATE A TEMA DEL TUO SALONE D’ACCONCIATURA AGGIUNGENDO UNA SERIE DI SOLUZIONI

  • Offri ai clienti abituali un’incentivo a visitare e utilizzare i tuoi servizi in un giorno specifico. (in genere le giornate più “lente” della settimana)
  • Offri ai tuoi potenziali clienti una voce di costo più bassa per alcuni prodotti o un servizio veloce che li induca a venire da te anche per la prima volta
  • Crea una condizione per i tuoi clienti che li induca a usufruire regolarmente dei tuoi servizi in determinati giorni della settimana
  • Organizza alcuni servizi in un momento specifico della settimana per migliorare il flusso di lavoro

Il lavoro che devi fare nel tuo salone d’acconciatura è quello di associare le tue offerte alla tua lista clienti composta dalle categorie di cui abbiamo parlato nell’articolo precedente:

  • Nuovi potenziali clienti che non hanno ancora usufruito dei tuoi servizi
  • Potenziali clienti che sono venuti una volta e mai più,
  • Potenziali clienti che hanno richiesto maggiori informazioni su di te via FB o sito web,
  • Tutti i clienti che già fanno parte della tua lista clienti ma che non hanno ancora usufruito dei tuoi servizi avanzati, (strategia che approfondiremo durante un’ altro articolo quando ti parlerò di come mantenere attiva una lista di clienti suddivisa per categorie)

Offrendo un servizio o un prodotto a basso costo all’interno di una giornata a tema ad alto valore percepito, aumenterai le probabilità che un nuovo cliente abbia la possibilità di provarti prima di impegnarsi con te in un trattamento per i propri capelli più ad alto costo, fidelizzando allo stesso tempo i tuoi clienti abituali.

Clicca qui e scarica l’Ebook GRATIS “Il Segreto per far Esplodere le Vendite del Tuo Salone d’Acconciatura”

Ci sono molti modi diversi per espandere questa strategia. La chiave è quella di mantenere le cose semplici da gestire e non creare lavoro extra per te e il tuo staff durante la tua prossima giornata a tema.

Stabilisci le giornate a tema solo in giornate con pochi appuntamenti, per generarne al contrario potenziali clienti nuovi, fidelizzare i già clienti aumentando le entrate in giornate tipicamente “fiacche”.

Facilità di implementazione: 2 (minimo sforzo)
Tempo per attuarla: 1 giorno
Importanza: 5 (importante)

Nei prossimi giorni ti fornirò strategie step by step aggiornate al 2018, per aiutare il tuo salone a raggiungere il miglioramento, anche se ti senti completamente analfabeta dal punto di vista informatico (queste sono strategie che funzionano benissimo offline), senza bisogno di impazzire dietro a gingilli elettronici, senza farti girare come una trottola per partecipare a eventi di presentazione organizzati ad arte solo per venderti servizi più ad alto costo.

Nel caso tu non abbia ancora studiato e messo in pratica l’articolo precedente in cui parlavo della lista clienti lo puoi trovare qui: https://www.parrucchierevincente.com/lista-clienti

Fammi sapere se hai domande e risponderò attraverso questo Blog.

Contattami per ulteriori informazioni o per aiutarti a creare le tue giornate a tema e ricorda che il patrimonio più importante del tuo salone d’acconciatura è rappresentato dai clienti che già hai.

Tempo di saluti,

Angelo

PS: “In futuro Valuta i prodotti che sceglierai e con essi anche la competenza di chi te li propone, cercando di capire se oltre ad averteli venduti sarà in grado anche di darti soluzioni!”

 

8 pensieri su “GIORNATE A TEMA NEL SALONE D’ACCONCIATURA

  1. Anna

    Trovo stupenda l’idea di fare giornata a tema.
    E qualcosa che vorrei introdurre nel mio salone.
    Ma devo ancora sapere e scegliere il tema.
    Grazie per questo articolo.

    Rispondi
    1. Angelo Autore articolo

      Ciao Anna grazie a te per il tempo che mi hai dedicato leggendo l’articolo e per il tuo commento.
      Le giornate a tema infatti non andrebbero mai sottovalutate per i motivi che ho scritto e il bello è che quasi nessuno dei tuoi concorrenti ne organizza. Anche per questo il vantaggio che ne potresti trarre è a dir poco sleale.

  2. Maria Grazia

    Il nostro primo evento a tema….624 euro appena terminato. Bellissimo lavorare con te….il confronto mi fa crescere e mi sprona a fare di più e a fare bene! Grazie Angelo.
    Maria Grazia, Rovigo.

    Rispondi
    1. Angelo Autore articolo

      Grazie a te Maria Grazia che ti sei presa il disturbo di leggere e applicare.
      Complimenti e rimango disponibile per tutto!

  3. Loretta

    Buongiorno sono la titolare di un salone storico a Bologna, ereditato da mia madre. Ho letto con interesse parte del suo bel blog, e ho una domanda fuori tema dell’articolo ma alla quale non riesco trovare risposta.
    Nonostante abbia nel tempo costruito una valida equipe di collaboratori mi trovo spesso ad avere clienti che vogliono essere sempre sicuri che io ci sia e vorrebbero essere trattate da me o quanto meno avere la sicurezza della mia ultima parola sui servizi da fare, e questo causa dei problemi. Come potrei gestire il fatto che i clienti vengono e vogliono parlare solo con me piuttosto che con gli altri parrucchieri dello staff?
    La ringrazio anticipatamente per la sua risposta è complimenti ancora, Loretta, Bologna.

    Rispondi
    1. Angelo Autore articolo

      Si, è un’ottima domanda; spesso si ha questa esigenza da parte dei clienti. Va bene che ci sia tu come portavoce del salone, va bene costruire un’immagine di riferimento se si riescono a gestire le aspettative sottostanti, questa è la risposta strategica. Ci sono però iniziative tattiche, perchè è possibile stabilire come comunicare con il cliente prima che arrivi. Il cliente arriva e deve sapere che indipendentemente dall’identità del parrucchiere professionista che lo tratta, utilizzerà lo stesso tuo sistema di lavoro e che questi parrucchieri specialisti sono stati selezionati da te in persona. Queste informazioni devono essere date anticipatamente. Quando il cliente riceve quello che si aspetta di ricevere o quando gli si dà ancora di più, allora sarà soddisfatto.
      Ma bisogna parlarne anticipatamente, bisogna informarlo anticipatamente. Il fatto che sia convinto di vedere te e poi invece venga indirizzato ad altri parrucchieri specialisti, questo non va bene. Bisogna prepararlo prima. Bisogna gestire queste aspettative, è molto importante. Questa è un’ottima domanda perchè vedo molti titolari di salone con uno staff che fanno fatica a gestire questa cosa, che può avere delle implicazioni negative per il salone. Grazie per questa domanda.

  4. Loredana

    Dopo essermi decisa finalmente a studiare sul serio entrambi i manuali operativi che hai messo a disposizione per tutti noi parrucchieri (fortunate le colleghe di Parma che ti hanno come rappresentante) sono diventata molto più sicura di me stessa e finalmente nonostante i risultati arrivano lentamente mi sento di essere sulla strada giusta , sollevata e felice. Non è facile ma mi hai aiutato a togliermi un peso. Altamente consigliato per la comodità di poterti studiare quando si ha tempo, al di fuori degli orari di negozio e per la velocità con la quale rispondi SEMPRE, altro che libretti da quattro soldi e corsi in mezzo ad agitate attraversando l’Italia.
    Loredana Acconciature, Bologna.

    Rispondi
    1. Angelo Autore articolo

      Ciao Loredana, il tuo commento mi fa molto piacere, vedi che non è mai troppo tardi e non bisogna mai perdere la fiducia in se stessi? Per il resto io non ho mai amato spendere poco per avere poco o peggio spendere un botto per ricevere informazioni probabilmente anche intelligenti ma dispensate in mezzo ad altri esaltati con la scomodità e la perdita di tempo evidente di fare dei chilometri ed essere trattato come uno in mezzo a tanti e con regole e tempi da rispettare. Immagino voi parrucchieri, ma non è che lo immagino solo, è proprio quello che è emerso dalle mie ricerche. Se vuoi imparare devi studiare e per studiare ci vuole tempo e silenzio. In negozio durante la settimana è già abbastanza dura per voi! Per questo preferisco velocità nell’erogazione e autonomia nella fruizione e qui tutto questo è a disposizione per chi la pensa come noi. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *