Archivi tag: lista

LISTA CLIENTI NEL SALONE D’ACCONCIATURA

lista clienti nel tuo salone d'acconciaturaNonostante la mole pesante di informazioni spacciate un tanto al kg in ogni angolo del web da sedicenti esperte ed esperti nati come può nascere un fungo in un bosco dopo un’abbondante giornata di pioggia autunnale, che si professano specialisti nel risolvere ogni singola sfiga che tu devi affrontare ogni giorno nel tuo salone d’acconciatura, continuo a ricevere email da parte di parrucchieri e parrucchiere -122 da metà dicembre 2017 a oggi, e non è uno scherzo – che si rivolgono a me in stato confusionale facendomi le più disparate e deliranti domande su come mettere in pratica “cose” spacciate per semplici e veloci, imparate in corsi o consulenze erogati da terze parti che mal si conciliano con la realtà che poi il parrucchiere si ritrova ad affrontare una volta rientrato nel suo salone d’acconciatura.

Passo 9 ore al giorno dentro saloni d’acconciatura, per le mie normali attività di vendita, e osservo parrucchieri titolari che si muovono esattamente come si muovevano 10 o 15 anni fa, nonostante la facilità con cui oggi si possono reperire informazioni in ogni dove, salvo poi andare in confusione, con il risultato di tornare inesorabilmente a fare quello che hanno sempre fatto, con la grave convinzione che non ci sia più nulla valga la pena credere per vivere una vita professionale accettabile. 

Se hai un salone d’acconciatura e ti sei ritrovato in balia di mille informazioni, hai speso parte del tuo tempo e del tuo budget per capire come fosse possibile aumentare il fatturato, far lievitare gli utili, riducendo il tempo che passi ad “impazzire” dietro le cose che non funzionano, e non sai ancora da che parte cominciare, leggendo questa serie di brevi e semplici articoli che pubblicherò in sequenza settimanale (spero), troverai la risposta alle principali problematiche che hai come parrucchiere, tipo:

  • Perchè il mio staff sembra non capire mai quello che gli dico?
  • Come mai se non faccio io le cose, non le fa nessuno?
  • Perchè i clienti mi tirano sempre sul prezzo?
  • Potrò mai liberarmi della necessità di lavorare 365 giorni all’anno, anche quando sto male, se no il salone si ferma?
  • Perchè lavoro tanto e alla fine guadagno poco in proporzione a tutta la fatica che faccio?
  • Perchè i miei concorrenti con un prodotto e servizio peggiore vendono e guadagnano più di me?

In questa serie di articoli ho selezionato per te le strategie che devi assolutamente conoscere e padroneggiare nel più breve tempo possibile e ho costruito questo percorso in modo che lo possa capire anche un parrucchiere che non possiede conoscenze informatiche e che prima di farsi svuotare il portafogli da qualche sedicente esperta di marketing per parrucchieri o avventurarsi in qualche campagna a pagamento online, che gli risucchierà il portafogli come fosse un’aspirapolvere, magari vorrebbe anche capire se ne possa valere la pena, stando basici.

Lo sai se mi segui da un pò, io sono un venditore in questo settore da + di 15 anni, ho avuto un salone d’acconciatura, seguo più di 120 saloni al mese, so di cosa parlo; e ti assicuro che le info che trovi in questo blog sono il frutto della realtà e delle difficoltà che vi vedo affrontare +/- consapevolmente tutti i giorni con i miei occhi. Scrivere queste righe mi costa fatica ma ciò che faccio è esattamente ne più ne meno il mio dovere.

Io in questo momento sto scrivendo per te e se tu pensi di poterne fare a meno puoi tranquillamente tornare ai fatti tuoi e provare a lasciare spazio a qualche tuo competitor che prima o poi ti farà chiudere baracca e burattini.

A me non cambia niente, non è nei miei obiettivi trasformarmi in un’animale da palcoscenico, ne tanto meno convincerti ad acquistare servizi o prodotti da me, perchè lo farai spontaneamente. Te lo ripeto: faccio semplicemente il mio dovere mentre leggo la realtà che ti sbatti in quelle quattro mura tutti i giorni.

Se pensi il contrario non hai proprio capito lo scopo: te lo ripeto torna dai tuoi fornitori e le email piene di domande vai a farle a chi ti ha appioppato un corso da mille e passa euro facendoti attraversare mezza Italia con la speranza di risolverti tutti i problemi, salvo poi chiederti altri soldi per scoprire come risolverli.

Cominciamo con la prima;

Continua a leggere